Video Marketing: cos’è e come può esserci utile?

Sai cos’è il Video Marketing? Nel suo libro Success Secrets of the Online Marketing Superstars, Mitch Myerson ci presenta 22 innovatori che hanno cambiato il panorama del marketing online. In questo estratto, il video marketing consultant Lou Bortone ci offre il suo punto di vista di esperto su ciò di cui hai bisogno per creare dei video che attraggano il tuo mercato.

Il video marketing è uno strumento potente che ti permette di ottenere maggiore visibilità più velocemente, comunicare il tuo messaggio, attirare i tuoi clienti ideali, guadagnare di più e avere un maggiore impatto. È stato dimostrato che le possibilità di arrivare in prima pagina su Google aumentano di 53 volte se si utilizzano dei video.

Il video marketing è una tipologia di marketing basata sulle relazioni: cruciale per mettersi in contatto e costruire rapporti di fedeltà.

Per avere successo con i video, bisogna concentrarsi sulla propria marketing strategy. Devi chiederti: qual’è lo scopo del video? Che obiettivi di business dovrà raggiungere? Chi guarderà il video, e cosa vuoi che faccia lo spettatore dopo averlo visto? Pensa prima alla strategia e, dopo, ai tool, gli strumenti e alla tecnologia.

 

Dai un’occhiata all’articolo “Strategie di digital marketing: 5 modi per migliorare

 

Scopri se tra le informazioni riservate ai nostri utenti c’è qualche altra guida che fa al caso tuo: iscriviti GRATUITAMENTE a Social Academy per rimanere aggiornato sul mondo del lavoro 2.0

 

Utilizza la formula dei “Quattro Fondamenti” per assicurarti che il tuo video abbia una struttura solida:

1) Obiettivi.

Pensa in maniera strategica agli obiettivi di business del tuo video. Puoi utilizzarlo per avere una consapevolezza creativa, costruire fiducia e credibilità, generare lead, lanciare un prodotto, aumentare i tuoi contatti, generare traffico sul web, vendere un servizio. Insomma, la lista è quasi infinita. Comprendere i tuoi obiettivi da subito ti aiuterà a determinare il messaggio, la piattaforma e la distribuzione.

 

2) Premessa.

Il secondo fondamento del tuo programma video è determinare il tuo messaggio, lo script o la storia. Dovrai capire come comunicare il messaggio e mettere in moto lo spettatore. Cosa vuoi che faccia lo spettatore dopo aver visto il video?

Quando sviluppi il tuo messaggio o realizzi il tuo script, tieni bene in mente che gli spettatori online hanno una soglia dell’attenzione molto bassa. Sii chiaro, conciso e diretto. Arriva velocemente al punto e fai in modo che il tuo video sia il più breve possibile. La stragrande maggioranza dei video su YouTube durano meno di tre minuti.

 

3) Piattaforma.

Anche se ci sono fondamentalmente due tipologie di video (on-camera o off-camera) in realtà esistono anche diversi stile e opzioni. Il video si è evoluto andando ben oltre il classico formato da telegiornale. Dovrai trovare la piattaforma che si adatti meglio ai tuoi bisogni e al tuo stile personale.

La maggior parte dei video maker si affidano al collaudato metodo on-camera, che può includere video in presa diretta, interviste con due o più partecipanti, una serie di consigli video, o un webcast live. I video on-camera sono spesso i migliori per chi vuole interagire maggiormente con gli spettatori, o quando stai promuovendo un servizio più personale e vuoi generare fiducia e credibilità.

Un vantaggio invece dei video off-camera è che non richiedono la tua presenza, cosa preferibile se sei timido. I video off-camera possono essere estremamente efficaci quando si condividono molte informazioni, ad esempio durante un webinar o un video di training.

 

Leggi anche “Migliorare nel marketing in 7 importanti step

 

4) Promozione.

Il quarto fondamento è la promozione, o come e dove verrà distribuito, condiviso e commercializzato il tuo video online. Determina il tuo target, e condividi il tuo video su quel mercato. Una volta inserito il video su YouTube, puoi predisporre la condivisione su Facebook, Google+, Twitter, LinkedIn, e altre piattaforme. Puoi anche utilizzare il codice per l’embed che ti fornisce YouTube per inserire il video sul tuo sito o sul tuo blog. Inoltre, YouTube ti fornirà un link per il tuo video in modo tale da poterlo mandare via mail ai tuoi contatti.

Assicurati di considerare altri social media che accettino i video, come ad esempio Pinterest, Instagram (con un limite di 15 secondi), SlideShare, e piattaforme alternative come Vimeo. Più distribuirai il video, più possibilità avrai di renderlo disponibile agli spettatori affinché lo guardino.

 

Tra le informazioni riservate ai nostri utenti potrebbe esserci qualche altra guida che fa al caso tuo: iscriviti GRATUITAMENTE a Social Academy per rimanere aggiornato sul mondo del lavoro 2.0

Essere costanti nel video marketing

Il video marketing, come ogni altra forma di marketing, non ammette che tu ti sieda: il tuo impegno deve essere costante e continuo per avere un migliore impatto. Devi pianificare un utilizzo regolare dei video nel tuo business. Ecco alcune idee per dare slancio ai tuoi video:

 

1. Crea una serie di “consigli dell’esperto” per condividere la tua esperienza.

Video corti da uno a due minuti aumenteranno la tua credibilità ed espanderanno la tua influenza. Puoi registrarli tutti in un’unica sessione, e poi postarli su YouTube una o due volte a settimana. Una serie di consigli ti darà una certa costanza e aumenterà la tua visibilità sul web.

 

2. Se hai un blog, potrai aggiungere un post di videoblogging ogni due settimane.

I motori di ricerca amano i video, e i tuoi lettori subiranno un cambio di ritmo molto dinamico rispetto ai tuoi tradizionali articoli scritti. Arricchisci i tuoi articoli con dei video per rendere più interessante il tuo blog.

 

3. Mettici la faccia.

Utilizza un videomessaggio personale o una email video per rapportarti “faccia a faccia” con i tuoi clienti reali e potenziali. Inviare un saluto in forma video, gli auguri di compleanno o un video di ringraziamento ha più impatto rispetto a una email tradizionale.

 

4. Promuovi i tuoi eventi con un video.

Sia che tu stia promuovendo un webinar o lanciando un nuovo prodotto, niente funziona meglio di un video. Aggiungere un video ai tuoi programmi di promozione può rendere il tuo webinar o il tuo lancio un vero e proprio evento speciale. È il miglior modo di sfondare online e fare in modo che il proprio messaggio venga notato.

 

5. Utilizza i live.

Puoi realizzare un live webcast o una sessione video di domande e risposte utilizzando piattaforme come Livestream, Google Hangouts, e ovviamente Facebook. Queste risorse web semplificano l’utilizzo della webcam per riprese live in qualsiasi momento. Un live webcast è dinamico, entusiasmante e altamente interattivo.

 

Per qualsiasi ragione tu voglia utilizzare il video, esso ti permetterà di avere una maggiore spinta e accelerare i tuoi risultati. Il segreto è essere costanti e strategici. 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sappi che potrai leggere molte altre guide nonché preziose informazioni riservate ai nostri utenti per rimanere aggiornato sul mondo del lavoro 2.0: iscriviti GRATUITAMENTE a Social Academy

 

Leggi anche:

Leggi tutto su: ,