I tempi in cui bastava studiare per garantirsi un’occupazione sono finiti, è vero: purtroppo molte delle professioni più ambite di qualche decennio fa sono oggi sature, per cui spesso diventa inutile iscriversi all’università, studiare per tanti anni per poi vedersi comunque disoccupati.

Per questo sempre più persone decidono di formarsi in maniera diversa, magari facendo dei corsi per acquisire competenze specifiche che un corso di laurea non può darti, così da andare incontro alle esigenze reali del mercato del lavoro.

Se non lo hai ancora fatto, ti invitiamo a consultare la nostra offerta formativa: scommettiamo che troverai almeno UN CORSO che ti potrebbe interessare?

Oggi più che mai sapersi reinventare e mettere in gioco diventano due doti indispensabili, per non rimanere imprigionati nella disoccupazione o nella precarietà. Insomma, la laura è importante, ma non determinante, e sicuramente sono più importanti le competenze che le nozioni teoriche che non trasmettono nulla di pratico.

Ecco allora 7 carriere che puoi intraprendere anche senza laurea.

 

Quanto vale il tuo talento? Scopri la tua vera vocazione lavorativa con il nostro skill game!

 

7 Lavori senza laurea: i più interessanti e remunerati

 

1. Wedding Planner

Sempre più coppie di fidanzati prossimi al matrimonio ingaggiano una persona che sappia organizzare l’evento più importante: il loro matrimonio! I wedding planner sono dei professionisti esperti nell’organizzazione di eventi e cerimonie, specializzati nei fiori d’arancio. La professione è molto remunerativa, adatta alle persone creative e metodiche: bisogna essere originali e creativi, ma anche ben organizzati perché va pianificato tutto, dalla cerimonia al ricevimento, dagli allestimenti floreali alle partecipazioni. Ti rimandiamo all’articolo che contiene una guida su come diventare wedding planner.

 

2. Web master e web designer

Il web sta aprendo la strada a decine di nuove professioni, dal social media manager al SEO specialist, dall’esperto di advertising allo youtuber . Tra tutte le nuove professioni sicuramente le figure più assodate e anche necessarie sono sicuramente quelle del web master e del web designer. Un web master è colui che sviluppa i siti web o le app per smartphone, il web designer è colui che si occupa dei template, del layout e della grafica dei siti. Anche questa professione è una bella possibilità per guadagnare bene senza laurea, purché si frequentino i corsi giusti sia per imparare che per aggiornarsi via via.

 

3. Blogger

La carriera da blogger è in evoluzione: sempre più persone decidono di aprire un blog con l’intenzione di farne un lavoro. Seppur sia facile aprire un blog, la difficoltà sta nel farlo funzionare. Ma con le competenze giuste si possono arrivare a guadagnare cifre inaspettate, standosene seduti davanti al proprio pc, mentre intanto giri il mondo (travel blogger), fotografi i tuoi outfit (fashion blogger), dispensi consigli di family menage (family o mommy blogger), ecc… Non è una panacea, in quanto bisogna essere davvero bravi per emergere tra le migliaia di blog esistenti, ma con le giuste competenze può diventare un campo davvero interessante.

 

4. Impresario di pompe funebre

Di certo non è la prima idea che ti viene in mente, ma questa professione è una delle poche che, per ragioni ovvie, non conosce crisi. Non richiede di certo creatività e non è il più allegro dei lavori, però se sei una persona sensibile e psicologicamente forte potresti pensare di offrire questo servizio indispensabile che qualcuno deve pur fare. Per quanto possa sembrare assurdo è una professione dall’elevata concorrenza, perché è un lavoro dai guadagni molto interessanti.

 

5. Agenti

Agente di commercio, agente immobiliare o agente finanziario: qualsiasi agente tu voglia diventare, sappi che la professione può regalarti molte soddisfazioni, sia economiche che personali. Dovrai sostanzialmente fare da intermediario, mettere in contatto le aziende con i clienti e stipulare contratti o promuovere vendite. Non serve la laurea ma spesso servono esami di abilitazione e iscrizioni all’albo.

 

6. Comandante di nave

Questa è sicuramente una delle possibilità più interessanti, destinata a chi ama il mare, il viaggio e la vita sempre in movimento, ma anche a chi non ha difficoltà nel passare diversi momenti lontani dalla propria casa sulla terra ferma. Per diventare comandante non occorre la laurea bensì il diploma di istruzione di secondo grado all’istituto nautico. Dopo il diploma si dovrà superare un percorso di formazione e fare tanta gavetta, ma con determinazione ci si potrebbe ritrovare a pilotare traghetti e rimorchi e perché no, anche qualche nave. Gli stipendi sono molto alti, circa 75.000 euro annui, e quindi oltre 6.000 euro mensili.

7. Aziende agricole

Di contro a tutte le nuove professioni se vogliamo un po’ futuristiche si riscoprono attività lavorative legate alla terra e alla natura. Ecco perché cresce l’interesse intorno all’apicultura, alle aziende agricole, agli agriturismi. Sono professioni che permettono di guadagnare bene e al tempo stesso di godere di un’alta qualità di vita. Per l’apertura di queste aziende lo Stato spesso concede incentivi e prestiti, quindi informatevi con un consulente del lavoro se volete intraprendere questa attività.

 

Conclusioni

Trovare la propria strada non è mai facile, ma se ci si sa mettere in gioco, se si ha fiducia in se stessi e se si usa bene la testa, è possibile tirare fuori qualcosa di buono anche senza un titolo di studio. Di certo è meglio un professione svolta bene e con amore che una laurea conseguita male e solo perché “così si fa”.

 

Ti è piaciuto questo articolo? Sappi che potrai leggere molte altre preziose informazioni riservate ai nostri utenti per rimanere aggiornato sul mondo del lavoro 2.0: iscriviti GRATUITAMENTE a Social Academy

 

 

Leggi tutto su: ,